Scuola ospitante e classi coinvolte

Istituto Comprensivo Monteforte d’Alpone

Scuola primaria Dino Coltro

3C – 22 alunni in totale

Insegnanti

Silvana Passaro

Chiara Cerato

Claudia Gecchele

Silvia Meneghello
Titolo dell’attività Esploriamo l’acqua
Origine dell’attività Alta Marea Verde
Età degli studenti 8-9 anni
Gruppo coinvolto (tipo di studenti, dimensione del gruppo)

Il laboratorio è stato ideato per alunni divisi in gruppi di 5-6 ragazzi

1° gruppo: ALTA MEREA VERDE- LA RACCOLTA DIFFERENZIATA

2° gruppo: ALTA MEREA VERDE- FATTI D’ACQUA

3° gruppo: ALTA MAREA VERDE- SALVIAMO IL NOSTRO PIANETA

4°gruppo: ALTA MAREA VERDE- ECO PLANET

Materie scolastiche Scienze, italiano, arte e tecnologia
Obiettivi educativi dell’attività

Scoprire l’elemento acqua

Sperimentare le caratteristiche e le proprietà dell’acqua

Conoscere gli stati dell’acqua e i passaggi di stato

Capire l’importanza dell’acqua per la vita dell’uomo e della necessità di non sprecarla

Durata attività 2 ore circa

Luogo dove si svolge l’attività

Classe ed eventualmente salone
Materiali / Risorse Bicchieri di varie misure, siringa senza ago, graffetta, plastilina, bollitore, pellicola, coloranti

Descrizione dell’attività

Introduzione:

L’attività si apre con alcune domande come: perché l’acqua è importante? Cosa conoscete dell’acqua? Vi impegnate a non sprecarla?

 

Attività principale: dimostrazione di 4 esperimenti

  • Il ciclo dell’acqua: con un bollitore portare ad ebollizione un litro d’acqua e introdurlo in una bacinella di vetro all’interno della quale viene posta un’altra bacinella di dimensioni più piccole vuota. Viene coperto il tutto con della pellicola trasparente e si attendono pochi minuti per veder formarsi sulla pellicola delle piccole goccioline d’acqua, lasciando passare altri 15 minuti circa si nota che alcune cadono nella bacinella vuota sottostante. In questo modo i ragazzi capiscono che l’acqua che si trovava in quella grande (mare) con il calore evapora, forma la condensa sulla pellicola (nuvole) e pesanti, le goccioline ricadono giù (pioggia).
  • Capillarità: in 3 bicchieri di vetro introdurre del colorante alimentare rosso, giallo, blu e aggiungere acqua. Arrotolare 2 tovaglioli di carta e metterli all’interno dei bicchieri in modo ce l’estremità di un tovagliolo sia all’interno del primo bicchiere e la seconda estremità nel secondo bicchiere, procedere ugualmente tra il secondo e il terzo bicchiere. Si può notare in pochi minuti che il colore viene assorbito dai tovaglioli. Viene dimostrata la proprietà della capillarità dell’acqua che permette alle piante di assorbire acqua e Sali minerali dal terreno attraverso le radici.
  • Tensione superficiale: riempire “oltre” l’orlo un bicchiere d’acqua e far scorrere sulla superficie una graffetta di metallo: si dimostra la tensione superficiale dell’acqua che è in grado di “reggere” una graffetta di metallo che naturalmente scenderebbe in fondo al bicchiere
  • Principio di Archimede: in un contenitore d’acqua mettere una pallina di plastilina che cade subito sul fondo, ripetere l’esperimento dando una forma di barchetta alla plastilina che ora invece galleggia. Si dimostra la spinta di Archimede: maggiore è la superficie di un corpo nell’acqua maggiore è la spinta che l’acqua esercita sul corpo stesso (la nave galleggia pur essendo di ferro perché riceve una spinta verso l’alto maggiore rispetto al suo peso)

 

Conclusione:

Costruzione di un libro di cartone riciclato su cui gli alunni possono disegnare gli esperimenti visti durante il laboratorio, scrivere un decalogo su come non si deve sprecare l’acqua

Valutazione

I ragazzi della classe 3C erano entusiasti di tutti gli esperimenti mostrati, si sono divertiti moltissimo e hanno posto diverse domande mentre venivano mostrati gli esperimenti. Hanno concretizzato cosa sia il ciclo dell’acqua e sono rimasti stupiti vedendo dell’acqua nella ciotola che inizialmente era vuota.

Hanno collaborato in modo produttivo per la realizzazione del libro e una volta ultimato sono stati orgogliosi del lavoro svolto.

Link a risorse esterne utili (facoltativo)

 

 


Discover more from Erasmus+ Project KA3 – Support for Policy Reform 21506-EPP-1-2020-1-IT-EPPKA3-IPI-SOC-IN

Subscribe to get the latest posts sent to your email.

Leave a Reply

Discover more from Erasmus+ Project KA3 – Support for Policy Reform 21506-EPP-1-2020-1-IT-EPPKA3-IPI-SOC-IN

Subscribe now to keep reading and get access to the full archive.

Continue reading