Scuola ospitante e classi coinvolte

Istituto Comprensivo 16 Valpantena

Scuola primaria G. Pascoli

Classi 4A e 4B

Insegnanti

Teresa Mosconi

Claudia Rigobello
Titolo dell’attività Cosa c’è nella pancia dei pesci?
Origine dell’attività Alta Marea Verde
Età degli studenti 8-9 anni
Gruppo coinvolto (tipo di studenti, dimensione del gruppo)

Il laboratorio è stato ideato per alunni divisi in gruppi di 5-6 ragazzi

Materie scolastiche Scienze, italiano, arte e tecnologia
Obiettivi educativi dell’attività

Suscitare interesse per il mondo acquatico

Stimolare lo spirito di osservazione

Creare consapevolezza dell’inquinamento da plastica presente nei mari e negli oceani

Sviluppare lo spirito critico

Sostenere il lavoro di gruppo

Durata attività 2 ore circa

Luogo dove si svolge l’attività

Classe ed eventualmente salone
Materiali / Risorse Carta, stoffa, panno lenci, matite colorate, cartelloni

Descrizione dell’attività

Introduzione:

video introduttivo dell’ISPRA che spiega il degrado dei nostri mari e l’impatto che ha sui suoi abitanti-il lavoro del biologo marino: cosa troviamo nel mare? Racconto delle proprie esperienze. Cosa mangiano i pesci?

Attività principale:

Ad ogni gruppo è stato consegnato un pesce di stoffa nella cui pancia è presente un sacchettino, che rappresenta lo stomaco, e al cui interno si trova “di tutto un po'”. Gli alunni dovranno controllare quello che il pesce può e non deve mangiare e compilare un report mettendo delle crocette su un elenco scritto di “oggetti” contenuti nello stomaco. Al termine ogni gruppo confronta le risposte con gli altri team e il formatore provoca gli alunni con alcune domande come: come possiamo fare per consumare meno plastica? Come evitare che finisca nel mare?

 

Conclusione:

Ogni team disegna un abitante del mare (pesci, stelle marine, alghe…..) che verranno poi incollati su un mare pulito con i buoni propositi per non inquinare.

Valutazione I bambini di 2 classi parallele  hanno manifestano interesse per il video proposto mostrando di essere già a conoscenza del degrado dei nostri mari a causa delle cattive abitudini dell’uomo. Si sono molto divertiti a “perlustrare” lo stomaco dei pesci e a scoprire che purtroppo al loro interno c’e molta plastica.

Link a risorse esterne utili (facoltativo)

https://www.youtube.com/watch?v=VF80fU9wipw

 


Discover more from Erasmus+ Project KA3 – Support for Policy Reform 21506-EPP-1-2020-1-IT-EPPKA3-IPI-SOC-IN

Subscribe to get the latest posts sent to your email.

Leave a Reply

Discover more from Erasmus+ Project KA3 – Support for Policy Reform 21506-EPP-1-2020-1-IT-EPPKA3-IPI-SOC-IN

Subscribe now to keep reading and get access to the full archive.

Continue reading