Leggere le etichette

ALTA MAREA VERDE

Scuola secondaria di primo grado CAVALCHINI-MORO

Villafranca di Verona, 09/02/2023

Le attività di sensibilizzazione del team Alta Marea Verde proseguono a grande ritmo.

Giovedì 9 febbraio 2023 la classe 2^H della Scuola Secondaria di primo grado Calvalchini-Moro di Villafranca di Verona ha aperto le porte della sua aula al laboratorio di riconoscimento e lettura delle etichette che si trovano sulle confezioni dei prodotti acquistati al fine di migliorare il riconoscimento dei materiali e la giusta modalità di raccolta.

I ragazzi si sono divisi in 4 gruppi di lavoro e con grande entusiasmo hanno iniziato ad analizzare ed annotare tutti i simboli, conosciuti o meno, presenti sulle confezioni di prodotti di uso quotidiano che ognuno di loro aveva portato da casa.

Il packaging è stato analizzato con cura portandoli a scoprire che molto spesso una sola confezione è composta da diversi materiali, riciclabili in modo diverso, e che pertanto è importante separarli correttamente prima di destinarli alla specifica differenziazione.

Al termine della raccolta dati sono state fornite loro delle tabelle contenenti tutti i simboli per il riciclaggio e quelli che riguardano la natura del prodotto contenuto nelle confezioni, per scoprire a cosa di riferisse ciascun pittogramma.

A questo punto è stato assegnato loro un compito importante: creare sui loro quaderni un “Diario settimanale del rifiuto”. Sono stati invitati a disegnare una tabella che riporta i giorni della settimana e i vari tipi di materiale che gettano come rifiuto. Il compito è di annotare per ogni giorno quanti e quali tipi di rifiuti producono. Successivamente, dopo una settimana di pausa, si passa alla compilazione di un nuovo diario settimanale, questa volta con l’intento di diminuire il più possibile l’ammontare dei rifiuti prodotti nel periodo precedente.

I ragazzi hanno partecipato con vivo interesse condividendo le loro esperienze, perplessità e buoni consigli. Hanno preso coscienza di quanto sia importante conoscere i materiali per raccoglierli separatamente in modo corretto e contribuire quindi alla salvaguardia dell’ambiente.

E così il team di Alta Marea Verde continua a crescere acquisendo nuovi difensori del benessere del pianeta!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: