Scuola Primaria Cesare Marchi - Pizzoletta, Villafranca di Verona

Nella classe prima di questa scuola i bambini e la loro maestra stanno conducendo un esperimento che, oltre a favorire l'apprendimento della lettura e scrittura, permetterà loro di scoprire qualcosa di incredibile...
Vediamo cosa stanno combinando e chi ha lanciato questa idea!

IL GUARDIANO DEL MARE HA SCRITTO UNA LETTERA AI BAMBINI

Come si comporta la materia organica? E quella inorganica?

I bambini della classe prima hanno deciso, con la loro maestra, di vestire i panni degli scienziati e hanno preparato il necessario per scoprire come si comportano la materia organica e quella inorganica. Provate anche voi!

Prepariamo l' esperimento

Il necessario

Procuratevi un vecchio scatolone in cartone e un sacco con del terriccio. Mettete un banco al centro della vostra aula e metteteci sopra lo scatolone. Prima di appoggiare sulla terra ciò che volete osservare nel tempo, fatela toccare ai bambini e invitateli a raccontare le sensazioni che provano; questo li aiuterà ad esprimersi e arricchirà il loro lessico. Si consiglia di affrontare tutti i passaggi dell'esperienza a alternando piccoli gruppi di massimo cinque bambini. Dopo la pausa merenda, chiedete ai bambini di appoggiare sul terriccio un sacchetto di plastica e degli scarti della frutta (i nostri bambini hanno voluto mettere anche una cannuccia di carta).

Il tempo e l'osservazione

I bambini hanno iniziato l'esperimento di venerdì. Già dalla prima giornata, hanno verbalizzato, sul loro quaderno, le osservazioni che poi hanno cura di redigere ogni settimana. Per rendere più precisa questa attività, viene fatta una foto all'esperimento. Questo permette ai bambini di notare i processi e le trasformazioni, qualora avvengano

DESCRIZIONE DELL'ESPERIMENTO
LA PRIMA FOTO ALL'ESPERIMENTO

Qualcosa cambia, qualcosa no...

I bambini hanno iniziato a notare che gli scarti della frutta cambiano colore e dimensione, mentre il sacchetto di plastica rimane sempre uguale.

ALTRE ANNOTAZIONI

È L'ORA DELLE DOMANDE!

La parte più importante dell'attività è quella dedicata alle DOMANDE! Cosa sta succedendo? Perché la frutta cambia e il sacchetto di plastica no? Cosa comporta questo per la Natura? Il sacchetto rimarrà così per sempre?

Investighiamo!

Dopo aver accolto le domande dei bambini o averli stimolati a porsi qualche quesito, investighiamo per cercare le risposte... I bambini di classe prima continuano con l'osservazione e ben presto sapranno dare delle spiegazioni al Guardiano del Mare.


Discover more from Erasmus+ Project KA3 – Support for Policy Reform 21506-EPP-1-2020-1-IT-EPPKA3-IPI-SOC-IN

Subscribe to get the latest posts to your email.

Leave a Reply

Discover more from Erasmus+ Project KA3 – Support for Policy Reform 21506-EPP-1-2020-1-IT-EPPKA3-IPI-SOC-IN

Subscribe now to keep reading and get access to the full archive.

Continue reading